Pallavolista trans in Calabria, la storia di Tiffany

La prima pallavolista trans in Calabria. Donna tra gli uomini e uomo tra le donne. Comunque straniera Tiffany Pereira de Abreu nata Rodrigo, pallavolista brasiliana di 32 anni al confine tra due sessi, comunque destinata a creare polemiche. E non per questioni di discriminazione o pregiudizio. Lo sport di queste cose alla fine se ne frega, contano solo i risultati. Tiffany fino a qualche tempo fa era «un» pallavolista. Una trafila in Indonesia, in Francia, in Belgio, in Olanda. A schiacciar palloni per squadre senza gloria. Ultimo indirizzo conosciuto una squadra in Belgio con cui concluse la carriera da maschio a zero punti. Ma quella non era vita per Rodrigo dentro cui covava e schiacciava già Tiffany.
Pallavolista trans

Pallavolista trans: da Rodrigo a Tiffany

La Fivb, la federazione internazionale, le spiega che se si opera e diventa una donna a tutti gli effetti può tesserarsi in una squadra femminile. Lei si sottopone all’operazione, i trattamenti ormonali sono efficaci e finisce al Golem Software Palmi. La squadra calabrese della provincia di Reggio Calabria che milita in A2. Alta una spanna più di tutte con il suo metro e novantaquattro, bicipiti da uomo e una forza brutale dalle cure ormonali ma pur sempre in grado di fare la differenza nell’altra metà del volley.

Stop dalla Federazione

Purtroppo è arrivato lo “Stop” dalla Federazione. La pallavolo italiana dice no alle atlete trans. E così, dopo nervosismi, pregiudizi, dubbi, lettere e richieste di chiarimenti, la decisione. Fino a che le regole non siano scritte e condivise. A Milano, all’Assemblea dei club della Lega Pallavolo Serie A, 11 società del massimo campionato e 10 della serie cadetta, si sono strette forte insieme per redigere il verbale. «Il Consorzio ha approvato all’unanimità dei presenti un documento relativo al tesseramento di atlete transgender, in cui si ribadisce l’urgenza e la necessità che la Federazione italiana pallavolo definisca a tal proposito una normativa. I club si sono impegnati ad attendere queste norme prima di procedere a nuovi tesseramenti di atlete transgender».

Potrebbe piacerti anche...

Close
Altro... Reggio Calabria, Sport
Greenlight
Greenlight, illuminazione a led nelle gallerie della Calabria

Un investimento complessivo pari a circa 155 milioni di euro. Il consiglio di amministrazione dell'Anas ha approvato il progetto Greenlight....

Chiudi